Il museo dei Taglialegna

Il museo dei Taglialegna

Alla scoperta di una tradizione antica che lega il bosco alla vita del villaggio: in uno scambio di risorse e opportunità…

La relazione tra i boschi e la Germania è fortissima. L’estensione delle foreste nell’ Europa centrale ha condizionato la vita degli abitanti di queste aree in modo molto profondo. Non è un caso che in tantissime fiabe della tradizione tedesca il bosco e la foresta abbiano un ruolo così importante nella gestione della storia.
I boscaioli del passato erano l’anello di congiunzione tra la vita sociale del villaggio e la foresta selvaggia.
Ancora oggi la figura del boscaiolo è fondamentale, anche se il suo ruolo è passato da “sfruttatore” delle risorse boschive a “protettore” delle foreste.
Il museo dei Taglialegna di Ruhpolding permette di capire la lunga evoluzione che ha portato alla nascita di questa nuova figura, ma anche come vivevano il taglialegna in passato.
All’interno del museo sono presenti schermi e modelli in scala per scoprire la vita dei taglialegna nella loro quotidianeità oltre che mostre permanenti e temporanee.

All’esterno del museo la scoperta continua.
Nell’ampia area all’ esterno del museo sono state allestite le capanne dei taglialegna.
Le capanne sono costruzioni originali collocate qui dalla loro sede originale negli anni ‘80 in previsione dell’apertura del museo (1988).
Nuove e vecchie tradizioni per scoprire la vita della foresta attraverso l’attività dei taglialegna che la frequentavano tutti i giorni.

Scopri cosa nei dintorni di Ruhpolding